Cura Tattoo - Mek&Phebe Tattoo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come Curarsi
Come curare il tatuaggio

Per la buona riuscita di un tatuaggio non è importante solo l'esecuzione, ma anche la cura è determinante. A fine lavoro il tatuatore vi applicherà uno strato di vaselina per isolare la ferita da tutto ciò che potrebbe infettarla ( il tatuaggio infatti è una ferita aperta).
Dopo 2-3 ore dall'applicazione, la pellicola e la vaselina vanno completamente rimossi con dell'acqua tiepida e sapone neutro.
Quindi sul tatuaggio pulito applicare della crema idratante NEUTRA, preferibilmente grassa, massaggiando e facendo si che la pelle la assorba senza lasciare strati in modo che quest'ultima possa respirare. Per una perfetta guarigione eseguire TUTTE QUESTE OPERAZIONI:
Applicare la crema per circa 15/20 giorni, 2 o 3 volte al giorno.
Compariranno delle leggere crosticine su tutto il tatuaggio
e la crema serve appositamente per non farle spaccare;infatti se si rompessero precocemente causerebbero dei buchi di colore.
Non bagnare il tatuaggio direttamente con l'acqua corrente, ne immergerlo, perchè come detto sopra potrebbe far staccare le croste.
Si consiglia quindi di usare della pellicola trasparente solo ed esclusivamente durante il bagno o la doccia per tutta la durata della cura.
Tenere a contatto diretto del tatuaggio solo indumenti di cotone e nei primi 5/7 giorni quando siete fuori casa o non nel pulito, coprire il tattoo con della carta scottex come barriera, ma quando siete nel pulito fate respirare il più possibile la ferita.

Dopo 7/10 giorni di cura, le crosticine dovrebbero essere scomparse lasciando il tatuaggio liscio al tatto.
Questo significa che le vostre cure sono state eseguite in modo corretto!!
Dopo circa un mese siete invitati a tornare da noi per controllare assieme la guarigione.
In alcuni comuni Piemontesi abbiamo riscontrato degli impedimenti nella cura, le cause vanno ricercate nell'acqua degli acquedotti, che quando contaminata da materiali pesanti può causare problemi nella guarigione, quindi se riscontrate irritazioni o qualsiasi cosa fuori dalla norma mi raccomando di avvertirci, e di lavare il tattoo con acqua di bottiglia ( per la durata della cura ).
Le fonti d'informazione solitamente sono gli stessi bollettini o articoli di stampa, che vanno cercati nel sito del propio comune, o nei giornali locali.
Ricorda la riuscita di un buon tattoo dipende anche da te!
Per qualsiasi dubbio contattaci, o vieni a trovarci in Studio.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu